lunedì, novembre 05, 2007

25 Gli risposero: «Ci hai salvato la vita! Ci sia solo concesso di trovar grazia agli occhi del mio signore e saremo servi del faraone!».

"Oh sì, abbiamo pensato anche a quello! Vedete quegli enormi mattoni?"

26 Così Giuseppe fece di questo una legge che vige fino ad oggi sui terreni d'Egitto, per la quale si deve dare la quinta parte al faraone. Soltanto i terreni dei sacerdoti non divennero del faraone.

Un po' come i miti greci ci hanno insegnato con Proserpina il perchè delle stagioni e con Helios il motivo del giorno e della notte, impariamo qui con Giuseppe come nacquero le tasse.

27 Gli Israeliti intanto si stabilirono nel paese d'Egitto, nel territorio di Gosen, ebbero proprietà e furono fecondi e divennero molto numerosi.
28 Giacobbe visse nel paese d'Egitto diciassette anni e gli anni della sua vita furono centoquarantasette.

Immagino che si stesse ancora lamentando che la sua vita era corta e misera...

29 Quando fu vicino il tempo della sua morte, Israele chiamò il figlio Giuseppe e gli disse: «Se ho trovato grazia ai tuoi occhi, metti la mano sotto la mia coscia e usa con me bontà e fedeltà: non seppellirmi in Egitto!

"E perchè?"
"Eeeh non hai idea di quanto casino faranno qui tra qualche migliaio di anni... arriveranno dei predatori di tombe, finirò al British Museum! Il British Museum, capisci?!"

30 Quando io mi sarò coricato con i miei padri, portami via dall'Egitto e seppelliscimi nel loro sepolcro». Rispose: «Io agirò come hai detto». 31 Riprese: «Giuramelo!».

"Ti seppellisco pure in una piramide Maya, se vuoi! Basta che mi fai togliere la mano da quella coscia!!"

E glielo giurò; allora Israele si prostrò sul capezzale del letto.
1 Dopo queste cose, fu riferito a Giuseppe: «Ecco, tuo padre è malato!»

"Ma va? Ma grazie tante, mi ha appena indicato dove vuole essere seppellito, sano come un pesce non è, ci arrivo anch'io... Di certo non mi ha chiesto di portarlo a fare le sabbiature!





3 commenti:

Zer0 ha detto...

Si, ma quello che non dissero a Giuseppe è che suo padre si era ammalato per una grave infezione dovuta ad una piaga da decupito posta sotto la coscia.

Iscariota Tersicoreo ha detto...

«Se ho trovato grazia ai tuoi occhi, metti la mano sotto la mia coscia e usa con me bontà e fedeltà […]

«… sono cinquanta sacchi, babbo!»

No? Non l’ha detto? Strano…

SammyTD ha detto...

c'è anche il fondamento biblico per non far pagare l'ici alla chiesa :o