venerdì, luglio 27, 2007

Dio ha scoperto la colpa dei tuoi servi...

"No, che dio e dio! E' stato il mio servo!"

Eccoci schiavi del mio signore, noi e colui che è stato trovato in possesso della coppa". 17Ma egli rispose: "Lungi da me il far questo! L'uomo trovato in possesso della coppa, lui sarà mio schiavo: quanto a voi, tornate in pace da vostro padre".18Allora Giuda gli si fece innanzi e disse: "Mio signore, sia permesso al tuo servo di far sentire una parola agli orecchi del mio signore; non si accenda la tua ira contro il tuo servo, perché il faraone è come te!

"Ooooh!!! Perchè dovrebbe avercela con me?? E poi io non ho niente da dire!!" protestò il servo di Giuseppe.

19Il mio signore aveva interrogato i suoi servi: Avete un padre o un fratello? 20E noi avevamo risposto al mio signore: Abbiamo un padre vecchio e un figlio ancor giovane natogli in vecchiaia, suo fratello è morto ed egli è rimasto il solo dei figli di sua madre e suo padre lo ama. 21Tu avevi detto ai tuoi servi: Conducetelo qui da me, perché lo possa vedere con i miei occhi. 22Noi avevamo risposto al mio signore: Il giovinetto non può abbandonare suo padre: se lascerà suo padre, questi morirà. 23Ma tu avevi soggiunto ai tuoi servi: Se il vostro fratello minore non verrà qui con voi, non potrete più venire alla mia presenza. 24Quando dunque eravamo ritornati dal tuo servo, mio padre, gli riferimmo le parole del mio signore. 25E nostro padre disse: Tornate ad acquistare per noi un po' di viveri. 26E noi rispondemmo: Non possiamo ritornare laggiù: se c'è con noi il nostro fratello minore, andremo; altrimenti, non possiamo essere ammessi alla presenza di quell'uomo senza avere con noi il nostro fratello minore. 27Allora il tuo servo, mio padre, ci disse: Voi sapete che due figli mi aveva procreato mia moglie. 28Uno partì da me e dissi: certo è stato sbranato! Da allora non l'ho più visto. 29Se ora mi porterete via anche questo e gli capitasse una disgrazia, voi fareste scendere con dolore la mia canizie nella tomba. 30Ora, quando io arriverò dal tuo servo, mio padre, e il giovinetto non sarà con noi, mentre la vita dell'uno è legata alla vita dell'altro, 31appena egli avrà visto che il giovinetto non è con noi, morirà e i tuoi servi avranno fatto scendere con dolore negli inferi la canizie del tuo servo, nostro padre.

Una pappardella di 2 ore e mezza che al confronto il "riassunto delle precedenti puntate" dell'episodio 347912343796 di Beautiful è una cosetta da 2 secondi!
Vi risparmio la lettura riassumendo tutto in: "Signore, se non riporto a casa il marmocchio il papi mi fa un mazzo così!".
Quando i presenti si svegliarono, dopo il racconto interessantissimo di Giuda, il dialogo proseguì.


2Ma il tuo servo si è reso garante del giovinetto presso mio padre: Se non te lo ricondurrò, sarò colpevole verso mio padre per tutta la vita. 33Ora, lascia che il tuo servo rimanga invece del giovinetto come schiavo del mio signore e il giovinetto torni lassù con i suoi fratelli!

"Che??" si arrabbiò il servo "Ma che c**** c'entro io adesso! Schiavo lo sono già oltretutto! Vedete di non fare i furbi! E decidetevi! Chiunque farà da schiavo faccia presto perchè ci sono le patate da pelare in cucina!"

34Perché, come potrei tornare da mio padre senz'avere con me il giovinetto? Ch'io non veda il male che colpirebbe mio padre!".

"Morirebbe?"
"Eh sì, sicuramente! Morirebbe, e poi ci spetterebbe l'eredità che...beh è parecchia, in vita sua ha arraffato tanta di quella roba... ripensandoci... Beniamino! La pena è severa ma giusta! Vai con questo signore! Punitelo un po', tipo niente cena... sapete, era pure il più paraculato della famiglia..."

4 commenti:

Iscariota Tersicoreo ha detto...

Questa sì che è una famiglia disfunzionale.

Uyulala ha detto...

Bentornato, Messjah! Mi sei mancato :-)

(come antispam mi è capitata la seguente sequenza di lettere:
laedelek

Potrebbe essere un nome biblico ;-) )

Bovaz ha detto...

cristo, che famiglia...


ah, no, scusate. Mi sono confuso. Lui non c'entra ancora nulla.

mah!? ha detto...

che risate......