martedì, ottobre 10, 2006

[43]Làbano allora rispose e disse a Giacobbe: «Queste figlie sono mie figlie e questi figli sono miei figli; questo bestiame è il mio bestiame e quanto tu vedi è mio. E che potrei fare oggi a queste mie figlie o ai figli che esse hanno messi al mondo?

"questi figli sono tuoi figli ??!!" urlò Giacobbe, che in quel momento capì che tutta la sua prole derivava da una sequela di rapporti incestuosi

[44]Ebbene, vieni, concludiamo un'alleanza io e te e ci sia un testimonio tra me e te». [45]Giacobbe prese una pietra e la eresse come una stele.

Sì ecco, raccogliere pietre è la soluzione di Giacobbe per tutto!

[46]Poi disse ai suoi parenti: «Raccogliete pietre», e quelli presero pietre e ne fecero un mucchio. Poi mangiarono là su quel mucchio. [47]Làbano lo chiamò Iegar-Saaduta, mentre Giacobbe lo chiamò Gal-Ed.

Bravi, io lo chiamerei mucchio di pietre...

[48]Làbano disse: «Questo mucchio sia oggi un testimonio tra me e te»; per questo lo chiamò Gal-Ed [49]e anche Mizpa, perché disse: «Il Signore starà di vedetta tra me e te, quando noi non ci vedremo più l'un l'altro.

Un mucchio di pietre è il testimone ideale: non può essere ucciso, è sempre disponibile, e soprattutto non può parlare.

[50]Se tu maltratterai le mie figlie e se prenderai altre mogli oltre le mie figlie, non un uomo sarà con noi, ma bada, Dio sarà testimonio tra me e te». [51]Soggiunse Làbano a Giacobbe: «Ecco questo mucchio ed ecco questa stele, che io ho eretta tra me e te. [52]Questo mucchio è testimonio e questa stele è testimonio che io giuro di non oltrepassare questo mucchio dalla tua parte e che tu giuri di non oltrepassare questo mucchio e questa stele dalla mia parte per fare il male.

Cioè poligamia va bene, ma solo finchè è con le sue figlie. Alla fine il cippo e la stele sono una primordiale forma di confine. Solo in seguito si scoprì che era molto più comodo un confine lineare piuttosto che verticale.

[53]Il Dio di Abramo e il Dio di Nacor siano giudici tra di noi». Giacobbe giurò per il Terrore di suo padre Isacco. [54]Poi offrì un sacrificio sulle montagne e invitò i suoi parenti a prender cibo. Essi mangiarono e passarono la notte sulle montagne.

Ovviamente dio non dice "guardate che io sono unico eh, di dio ce n'è uno solo!!". Questo perchè mentre stava per dirlo è venuto il dio di Nacor e l'ha zittito.

4 commenti:

Z3RØ ha detto...

Propongo di elevare il Mucchio di pietre a personaggio N° 1 della Bibbia, che dite?

Selene ha detto...

In principio fu il Mucchio di pietre, poi l'Uomo acquisì maggiori abilità e creò QUELO.

@ Z3RØ: non so se è il personaggio n° 1, di sicuro è il più credibile!

Kayurin ha detto...

Secondo me c'era tutto il pantheon protoebraico...

Gia' mi immagino la scena...

ywh: People, come here! Gli umani stanno ammucchiando pietre di nuovo...
kwh: (Il fratello piu' piccolo Nonche' dio di Nacar...) Fratellone, ma perche' lo fanno?
ywh & tutti gli altri: Boh, tu lascia fare che poi sacrificano per noi...

Firewoman ha detto...

“presero pietre e ne fecero un mucchio. Poi mangiarono là su quel mucchio” –“Essi mangiarono e passarono la notte sulle montagne” Ma questi se non si arrampicano da qualche parte non sono contenti?Non riescono a digerire se non in alta quota? Che è una storia di alpinisti?

“Làbano lo chiamò Iegar-Saaduta, mentre Giacobbe lo chiamò Gal-Ed” certo che sti due sono proprio in sintonia. Manco il nome per un mucchio di sassi riescono a decidere insieme. La vedo dura, l’alleanza…