martedì, marzo 06, 2007

1La carestia continuava a gravare sul paese. 2Quando ebbero finito di consumare il grano che avevano portato dall'Egitto, il padre disse loro: "Tornate là e acquistate per noi un po' di viveri".

Ah... ma di Simeone a nessuno frega niente? Rimangono a casa a godersi il grano, così senza far niente?

3Ma Giuda gli disse: "Quell'uomo ci ha dichiarato severamente: Non verrete alla mia presenza, se non avrete con voi il vostro fratello! 4Se tu sei disposto a lasciar partire con noi nostro fratello, andremo laggiù e ti compreremo il grano. 5Ma se tu non lo lasci partire, noi non ci andremo, perché quell'uomo ci ha detto: Non verrete alla mia presenza, se non avrete con voi il vostro fratello!"

Hmm sì, mi è sfuggito cos'ha detto quell'uomo, puoi ripeterlo un'altra volta?

6Israele disse: "Perché mi avete fatto questo male, cioè far sapere a quell'uomo che avevate ancora un fratello?". 7Risposero: "Quell'uomo ci ha interrogati con insistenza intorno a noi e alla nostra parentela:

Davvero? A me sembra una balla colossale.
**FLASHBACK**
2Ma egli disse loro: "No, voi siete venuti a vedere i punti scoperti del paese!". 13Allora essi dissero: "Dodici sono i tuoi servi, siamo fratelli, figli di un solo uomo, nel paese di Canaan; ecco il più giovane è ora presso nostro padre e uno non c'è più".
**FINE FLASHBACK**

altro che interrogato, ha spiattellato tutto subito senza che nessuno chiedesse niente!

È ancora vivo vostro padre? Avete qualche fratello? e noi abbiamo risposto secondo queste domande. Potevamo sapere ch'egli avrebbe detto: Conducete qui vostro fratello?".

Che bello! Ora dio interverrà dicendo "Isra, i tuoi figli ti stanno prendendo per i fondelli!"

Vero?

8Giuda disse a Israele suo padre: "Lascia venire il giovane con me; partiremo subito per vivere e non morire, noi, tu e i nostri bambini. 9Io mi rendo garante di lui: dalle mie mani lo reclamerai. Se non te lo ricondurrò, se non te lo riporterò, io sarò colpevole contro di te per tutta la vita.

"Per tutta la tua vita?" chiese il vecchio Giacobbe
"No, per tutta la TUA! (che non potrà essere ancora tanto lunga, insomma!)" disse Giuda.

10Se non avessimo indugiato, ora saremmo già di ritorno per la seconda volta". 11Israele loro padre rispose: "Se è così, fate pure: mettete nei vostri bagagli i prodotti più scelti del paese e portateli in dono a quell'uomo: un po' di balsamo, un po' di miele, resina e laudano, pistacchi e mandorle.

Ma mangiatevi il miele le mandorle e i pistacchi, no deficenti? Tra l'altro il miele con la pasta di mandorle si lega bene!


3 commenti:

longinous ha detto...

sbavsbav...
miele+pasta di mandorle...
ma te mi vuoi far venire il diabete fulminante!

Anonimo ha detto...

E sarebbe il Popolo Eletto? Qui ci sono stati dei brogli elettorali.
...e quel Sig. Dio mi puzza di Andreotti.

Iscariota Tersicoreo

Anonimo ha detto...

Laudano: tintura alcolica di oppio

Fatemi capire bene, se Giacobbe offre in dono al faraone l'antenato di eroina e cocaina, perchè la chiesa rompe tanto le palle a chi si vuole fare una miserevole cannetta?
Vuol dire che tutto il discorso sui "paradisi artificali" è una fesseria!

MM