venerdì, agosto 17, 2007

ROMA - La Cia e il Vaticano "ritoccano" le voci scomode di Wikipedia, l'enciclopedia online open source. Dato che tutti possono partecipare alla sua srittura, infatti, molti possono approfittarsene cambiando le schede a proprio piacere. A scoprire gli interventi per nulla in linea con lo spirito wikipediano è stato il sito Wikipedia Scanner, utilizzato per monitorare i cambiamenti apportati agli oltre sei milioni di lemmi dagli utenti.

[.........]

Il Vaticano e l'Ira. Da un computer del Vaticano, invece, qualcuno ha fatto sparire riferimenti imbarazzanti per la curia dalla scheda di Gerry Adams, guida del partito cattolico nord-irlandese dello Sinn Fein, vale a dire il braccio politico dell'Ira nell'Irlanda del Nord. Sono scomparsi, fa sapere la Bbc, i rimandi ad articoli di giornali pubblicati lo scorso anno, in cui si dava notizia del ritrovamento della impronte digitali dell'uomo politico su un automobile usata nel 1971 per un duplice omicidio.


Oh suvvia, vogliamo lamentarci adesso? Hanno addirittura accettato l'uso dei computer e di quella blasfemia detta internet, ora non pretendiamo che i metodi cambino solo perchè è cambiato il mezzo! L'unico particolare è che un "libro" bruciato in rete può essere ricomposto in qualche secondo, sarà per questo che hanno sempre visto con sospetto il progresso...

17 commenti:

fabio ha detto...

Ciao a tutti! Tempo fa ho sentito dire che l'amico Ratzy dove venire in visita a Ravenna. Qualcuno sa quando? Mi devo preparare...

Iscariota Tersicoreo ha detto...

L'unico commento che mi viene è: "ti pareva". Comunque in Vaticano sono avanti, usano solo Mac, e pur diffidando della tecnologia sono pronti a piegarla alla propria volontà, un po' come gli indios. Ops.

PhD Stud ha detto...

omamma mi sento strano a dire quello che sto per dire... ma tant'è:
il fatto che da un indirizzo IP del vaticano sia stata cambiata una voce di wikipedia non prova che il vaticano come organizzazione abbia avuto un ruolo in tutto ciò.

sarmigezetusaa ha detto...

Oggi ho pranzato col messia. Beccatevi questa.

Figura Quattro ha detto...

Ha diviso pane e vino con te?

la_maddalena ha detto...

Quando ci ho pranzato io, ha moltiplicato i pane e i pesci.

Non sto scherzando, si è sbafato un casino di sushi.

jin-lemmon ha detto...

occhio quando parli del sinn fein,
è vero che è cattolico
ma è anche il partito che rappresentava l'I.R.A.

Il Messia ha detto...

la moltiplicazione non è il mio forte. sono più bravo nella sottrazione

Luca ha detto...

Certo postare gli articoli di giornale, eliminando gran parte dell'articolo e mettendo solo quello che piace a te, è proprio un grande segno di democrazia e apertura mentale!.

Da chi sei andato a lezione? Germania Est? Nord Corea? Cina? Iran?

Complimentissimi!

luca ha detto...

Ah mi raccomando, poi fai l'ipocrita dicendo:

"oh, ho messo il simbolo [.....] così si vede che ho tagliato, l'articolo!"

comunque la tua rivisitazione della bibbia, al massimo fa sorridere! perchè non la fai anche del corano? sarebbe divertentissimo, non trovi? forse hai paura di offendere i tuoi fratelli mussulmani che voi comunistelli del cazzo amate tanto?

la_maddalena ha detto...

Ahaha, comunista il Messia (soprattutto conoscendolo) è fra le cose più buffe mai sentite.
Sarà ben libero di commentare cosa gli pare? Se ti fa così schifo lìislam, commentalo te il corano.

Iscariota Tersicoreo ha detto...

Che bello, era da un po' che qualche sciroccato non se ne usciva con "amici musulmani" o "comunista", very entertaining!

Il Messia ha detto...

dunque, per quanto riguarda il mio lato comunisocialismarxista, sto per laurearmi in economia (capitalista, può essere utile specificare).

la parte tagliata riguarda la cia, e non mi interessa, la lascio a qualche sito cospirazionista, sono sicuro che sapranno che farsene.

il corano non è un libro di narrativa, non ha una vera storia, non si può rivisitare in chiave moderna. Idem per il vangelo, anche se alla fine racconta una storia, non lo fa in modo altrettanto divertente della bibbia. E soprattutto, non mi farebbe nè caldo nè freddo fare una satira su una religione che è già abbastanza nel mirino. Preferisco dileggiare la religione che più influenza la vita pubblica italiana, perchè il piacere di leggere messaggi del genere (o le email minatorie, che adoro) è una ricompensa allo sbattimento di fare i post.

Anonimo ha detto...

Luca ha detto...

[quote]

Certo postare gli articoli di giornale, eliminando gran parte dell'articolo e mettendo solo quello che piace a te, è proprio un grande segno di democrazia e apertura mentale!.

[/quote]

Certo che una frase così, detta a difesa dell'istituzione che ha inventato l'indice dei libri proibiti (a causa del quale, in epoche meno... ehm... illuminate, si finiva al rogo) e che ha fatto della "guerra" all'apertura mentale uno dei pilastri della sua opera di proselitismo, fa proprio sorridere (neanche ridere).

Torna a leggere Topolino, và...

Luca

la_maddalena ha detto...

...in fondo sono d'accordo con Iscariota Tesicoreo: ci si può trovare del divertimento in questi commenti!

Firewoman ha detto...

sì però questi che han da ridire sul lavoro del messia potrebbero andarsi a leggere i vecchi commenti o inventarsi critiche nuove... voglio dire, il messia l'ha già spiegato altre volte perchè non commenta il corano...

Segretario ha detto...

In realtà al Vaticano Internet serve per addescare i bambini in chat...