lunedì, febbraio 13, 2006

Parabola #1: La pecorella smarrita

"Un pastore ha cento pecore
che al mattino porta a pascolare.
Alla sera ritorna al suo ovile e le conta tutte, una per una;
ma... 90, 97, 98...... 99 ??? ..... ne manca una!
Allora lascia le novantanove
pecore al sicuro nel recinto
e va in cerca
della pecorella smarrita
per tutta la notte;
quando l'ha trovata, l'abbraccia,
se la mette sulle sue spalle
e torna a casa pieno di gioia per fare festa"


Questo diceva in pratica il mio predecessore.
Non si considerava

1) Se il pastore fosse pigro da non andare a cercare le pecore che perde, entro 100 giorni non ha più pecore e deve iniziare a rubare per vivere.

2) Non si è smarrita, è scappata.

3) La pecora dovrebbe forse essere contenta di tornare all'ovile?

Nel 2006 le cose stanno diversamente:

Un proprietario di un allevamento clandestino in Sardegna ha 100 pecore che nutre con amore con farine animali. Un giorno, prima che tramonti il sole, il suo lavoratore, un giovane albanese di 19 anni clandestino lavorante in nero, nota che manca una pecora. Una pecora vale migliaia di euro, il giovane lo sa, e se non torna perde il lavoro e lo rispediscono a Durazzo! Senza timore, il pastore si avventura attraverso le montagne del Gennargentu, e alla fine trova la pecora smarrita! Se la mette sulle spalle, a nulla serve all'animale dimenarsi: è stato libero anche troppo a lungo. Riportato all'allevamento, tutti sono lieti del ritorno della pecorella, e tutti, pieni di gioia, fanno festa. Con le sue costolette fritte.

Morale della favola: se un figlio di dio perdesse la retta via, interverrebbe subito il buon pastore perchè se tutti si perdessero e nessuno fosse recuperato, non ci sarebbero più fedeli e calerebbe drasticamente il fatturato della chiesa cattolica. che arriverà dove c'è bisogno di aiuto, eh!

6 commenti:

Huby ha detto...

nessuno ha mai pensato che forse il pastore avesse sbagliato a contare i suoi teneri e batuffolosi, ma non proprio profumati alle violette, ovini?
e se quella fosse stata la pecora di un altro Petar ebraico??? e se lui, rubandogliela involontariamente, avesse causato la morte per stenti della povera Heidi palestinese???

God & Satan Spa ha detto...

E che sarebbe successo se non avesse trovato la pecora scappata? Si sarebbe suicidato? Lo avrebbero fucilato perché si era lasciato scappare una pecora? Avrebbe acceso un mutuo per ripagarla?

FoX ha detto...

no ucciso no...bastava chiamare Chuck Norris.Lui le pecore le fabbrica.

Anonimo ha detto...

Non capisco perchè si deve odiare tanto qualcosa a cui non si crede!
Spero che ritroverai la strada di casa:-) Ciao

Anonimo ha detto...

ma nn vi vergognate a scrivere qst cazzate...arriverà il momento in cui ci sarà solo Lui a salvarvi e starvi vicini...

leone54 ha detto...

Mi piace pensare che stiate scherzando, solo così potrei giustificare quello che ai miei occhi appare solo come ignoranza.
Credo comunque che su certe cose si debba solo riflettere...i bambini lo sanno fare... Gli scherzi lasciamo per altre cose