lunedì, settembre 04, 2006

Allora Giacobbe disse a Làbano: «Che mi hai fatto? Non è forse per Rachele che sono stato al tuo servizio? Perché mi hai ingannato?». [26]Rispose Làbano: «Non si usa far così nel nostro paese, dare, cioè, la più piccola prima della maggiore.

Eeeh carissimo Giacobbe, ignorantia iuris non excusat, non te l'hanno mai detto? Beh in effetti il latino non esisteva ancora!

[27]Finisci questa settimana nuziale, poi ti darò anche quest'altra per il servizio che tu presterai presso di me per altri sette anni». [28]Giacobbe fece così: terminò la settimana nuziale e allora Làbano gli diede in moglie la figlia Rachele. [29]Làbano diede alla figlia Rachele la propria schiava Bila, come schiava. [30]Egli si unì anche a Rachele e amò Rachele più di Lia. Fu ancora al servizio di lui per altri sette anni.

Quattordici anni di lavori forzati! Apperò! Ormai non si commenta più il fatto che dio non dicesse niente della bigamia, moda imperante di quel tempo.

[31]Ora il Signore, vedendo che Lia veniva trascurata, la rese feconda, mentre Rachele rimaneva sterile. [32]Così Lia concepì e partorì un figlio e lo chiamò Ruben, perché disse: «Il Signore ha visto la mia umiliazione; certo, ora mio marito mi amerà».

Eccerto, guarda le cose vanno proprio così: l'uomo ama la donna che sforna più figli. Non fa una piega. Io pensavo che Lia fosse meno apprezzata perchè magari più sagace dell'accondiscendente e bambolotta Rachele, ma vedo che i miei sospetti erano infondati

[33]Poi concepì ancora un figlio e disse: «Il Signore ha udito che io ero trascurata e mi ha dato anche questo». E lo chiamò Simeone. [34]Poi concepì ancora e partorì un figlio e disse: «Questa volta mio marito mi si affezionerà, perché gli ho partorito tre figli». Per questo lo chiamò Levi.

Questi monologhi della Lia sono decisamente spassosi: immaginarsi una donna che sforna figli come una macchinetta perchè pensa che più ne fa più suo marito l'amerà. Simpatici i nomi, tra l'altro. Ricordiamo il secondogenito con la maglia di Inter e Lazio, e il neonato Levi a recitare una parte importante in Ritorno al Futuro.


4 commenti:

Filosofo ha detto...

Ma Levi non era il Primo? Ora si scopre che è il terzo...
Poi oltre a Simeone, che ritroviamo nella lazio e nell'inter è da segnalare che Ruben lo ritroviamo alla guida della ferrari in F1... col soprannome di "Barrichello"(perchè da piccolo era ciccio come una Barrique)..

Sulu ha detto...

Ma non ho capito una cosa... Anche questi nascono semplicemente per lo "zampino" di Dio o Giacobbe ci mette qualcosa di suo?

eltarion ha detto...

Sento la mancanza di qualcuno che cerchi di spigarmi questi passi della Bibbia...
Secondo me non c'è prorpio spiegazione.
Come fa ad essere un libro sacro questa cosa aberrante?
Certo avrà avuto la sua importanza storica e sociale (e soprattutto ha avuto le sue grandiose conseguenze...) ma perchè continuare a adottare questa roba come libro sacro? Non posso dire tipo: Ok da oggi il nuovo libro sacro è XxX :D

Firewoman ha detto...

comunque tre figli secondo me sono la prova vivente che tanto trascurata Lia non fosse... però è anche vero che il padre potrebbe essere qualcun altro... mah... forse c'è di nuovo lo zampino del signor Gabriele Arcangelo, noto trombeur des femmes...