venerdì, gennaio 26, 2007

1Dopo queste cose il coppiere del re d'Egitto e il panettiere offesero il loro padrone, il re d'Egitto.

Ma certo, mi immagino proprio un cameriere e un fornaio che si mettono ad offendere il sovrano/semidio dell'Egitto.

Il faraone si adirò contro i suoi due eunuchi, contro il capo dei coppieri e contro il capo dei panettieri, 3e li fece mettere in carcere nella casa del comandante delle guardie, nella prigione dove Giuseppe era detenuto.

"Capo dei panettieri"? Ma c'era un intero esercito di fornai? Apperò, ne mangiava, di pane, il faraone! Naturalmente qui ci convinceremo che "eunuco" è inteso nel suo significato di "funzionario". Altrimenti non colgo il nesso tra la menomazione e la professione svolta!

4Il comandante delle guardie assegnò loro Giuseppe, perché li servisse. Così essi restarono nel carcere per un certo tempo.

Eh le carceri sono molto cambiate nel frattempo! Adesso non ti assegnano più un cameriere! O tempora o mores!

5Ora, in una medesima notte, il coppiere e il panettiere del re d'Egitto, che erano detenuti nella prigione, ebbero tutti e due un sogno, ciascuno il suo sogno, che aveva un significato particolare.

Chissà perchè solo dalla comparsa di Giuseppe "quellodeisogni" dio ha iniziato a comunicare alla gente tramite sogni! Potrei dire che si intravede il tentativo di creare un personaggio. Potrei ma non lo farò.


2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma la storia che siamo tutti il gregge di Dio e Gesù è il nostro pastore non è un riuscito tentativo di mettere più gente possibile a pecorina?
by chi?richetto

loyano19 ha detto...

Sicuramente un bel po'di bambini visto l'ennesimo caso di pedofilia di un prete di qualche giorno fa......