mercoledì, aprile 19, 2006

Questo è il libro della genealogia di Adamo. Quando Dio creò l’uomo, lo fece a somiglianza di Dio;

hmm vediamo, meno di 10 persone al mondo e possiamo già contare:
- farsi fregare da un serpente
- mangiare frutta proibita
- un uomo ammazza suo fratello per invidia
- e poi si accoppia a un’entità misteriosa

se questa è l’immagine e somiglianza di dio, allora è ufficiale: Dio è sopravvalutato.

maschio e femmina li creò, li chiamò uomini quando furono creati e li benedisse.

Li benedisse?

****FLASHBACK****

"moltiplicherò il tuo dolore!"

****FINE FLASHBACK****

Adamo aveva centotrenta anni quando generò a sua immagine, a sua somiglianza, un figlio e lo chiamò Set. Dopo aver generato Set, Adamo visse ancora ottocento anni e generò figli e figlie. L’intera vita di Adamo fu di novecentotrenta anni; poi morì.

aveva una lunga vita, ma il suo corpo si consumava come qualunque altro. a 130 anni era già immobilizzato, e passò 600 anni seduto. Ogni tanto passava la moglie a fare un figlio. Poi dio si accorse, mentre stava creando un altro pianeta, che si era dimenticato di far morire le sue creature. "Azz.... Adamo scusami, mi ero completamente scordato! Ti sei annoiato?". Purtroppo Adamo aveva perso la parola a 210 anni e non potè rispondere. La gente ci mise altri 200 anni a capire che era morto, visto che comunque era stato fermo per 6 secoli. Ora però stava diventando polvere, e quando uno per sbaglio inciampò su di lui e se lo ritrovò sulla suola del sandalo, fu dato clinicamente per morto.

Set aveva centocinque anni quando generò Enos;dopo aver generato Enos, Set visse ancora ottocentosette anni e generò figli e figlie. L’intera vita di Set fu di novecentododici anni; poi morì.
Enos aveva novanta anni quando generò Kenan; Enos, dopo aver generato Kenan, visse ancora ottocentoquindici anni e generò figli e figlie. L’intera vita di Enos fu di novecentocinque anni; poi morì.
Kenan aveva settanta anni quando generò Maalaleèl; Kenan dopo aver generato Maalaleèl visse ancora ottocentoquaranta anni e generò figli e figlie. L’intera vita di Kenan fu di novecentodieci anni; poi morì.
Maalaleèl aveva sessantacinque anni quando generò Iared; Maalaleèl dopo aver generato Iared, visse ancora ottocentrenta anni e generò figli e figlie.L’intera vita di Maalaleèl fu di ottocentonovantacinque anni; poi morì.
Iared aveva centosessantadue anni quando generò Enoch; Iared, dopo aver generato Enoch, visse ancora ottocento anni e generò figli e figlie. L’intera vita di Iared fu di novecentosessantadue anni; poi morì.
Enoch aveva sessantacinque anni quando generò Matusalemme. Enoch camminò con Dio; dopo aver generato Matusalemme, visse ancora per trecento anni e generò figli e figlie. L’intera vita di Enoch fu di trecentosessantacique anni. Poi Enoch cammino con Dio e non fu più perché Dio l’aveva preso.
Matusalemme aveva centottantasette anni quando generò Lamech; Matusalemme, dopo aver generato Lamech, visse ancora settecentottantadue anni e generò figli e figlie. L’intera vita di Matusalemme fu di novecentosessantanove anni; poi morì.
Lamech aveva centottantadue anni quando generò un figlio e lo chiamò Noè, dicendo: «Costui ci consolerà del nostro lavoro e della fatica delle nostre mani, a causa del suolo che il Signore ha maledetto». Lamech, dopo aver generato Noè, visse ancora cinquecentonovantacinque anni e generò figli e figlie. L’intera vita di Lamech fu di settecentosettantasette anni; poi morì.


Noè era un predestinato. Quando nacque lui, Dio si decise finalmente a finire questa epoca. Furono tutti d’accordo: l’epoca dei patriarchi venne ricordato come "il periodo più palloso di tutta la storia universale". Quando nacque Noè, Dio si ricordò di quando fece piovere per la prima volta, e finalmente si decise: "Ah! Adesso gli faccio lo scherzone!!"

20 commenti:

fabio ha detto...

mmm... immaginatevi un berlusconi all'epoca dei fatti sopracitati... occazzo!!!!! non ce lo saremmo più levato dai maroni manco per morte naturale...

naaaaaaaaaaaaa, scenario troppo brutto da immaginare...

gottabogh ha detto...

berlusconi è nato dopo. in una mangiatoia intorno all'anno zero.

Filosofo ha detto...

Mi viene da chiedere una cosa... se tutti questi scassapal...ehm.. patriarchi sono vissuti così a lungo.. perchè ci si ricorda solo di Matusalemme per la sua lunga vita?

Ma soprattutto.. se dio voleva fare uo scherzone a Noè&Co. perchè non ha fatto piovere senza avvisare Noè per vedere come se la cavava in.. alto mare?

Il Messia ha detto...

perchè che senso ha fare uno scherzo se ammazzi la vittima? dio voleva divertirsi con tutte le avventure dell'arca, come si vedrà in seguito

The Wolf ha detto...

che casino con le pensioni...

(ma non viene mai citato su quanto vivono le donne?)

The_Dreamer ha detto...

Matusalemme è quello che vive di più in generale, più di Adamo e di tutti gli altri (dateci un'occhiata e ve ne accorgete)... Effettivamente è un po' pallosetta sta storia... in 900 e passa anni avranno fatto anche loro qualcosa di carino invece che solo trombare e morire, una citazione del tipo "ha inventato il ventilatore" ci stava meglio!

EG ha detto...

bel blog!

Filosofo ha detto...

Non dico di far morire Noè.. ma solo vedere come se la cavava... inquanto tempo avrebbe costruito una scialuppa di salvataggio, o se riuscisse ad inventare il salvagente.. chissà...

The_Dreamer ha detto...

Ah comunque per l'apparente incongruenza fra "li benedisse" e "moltiplicherò il tuo dolore"...

Esempio scemo:
Prendi me e la mia ragazza, lei oggi mi dice "amore amore amore", domani viene a sapere che le ho fatto le corna (e vorrei sapere chi è la lingua lunga) e mi dice "a'stronzo a'stronzo a'stronzo"...

Scexpir ha detto...

In realtà lo sanno tutti che se piove è colpa del governo

The Wolf ha detto...

Esempio scemo:
Prendi me e la mia ragazza, lei oggi mi dice "amore amore amore", domani viene a sapere che le ho fatto le corna (e vorrei sapere chi è la lingua lunga) e mi dice "a'stronzo a'stronzo a'stronzo"...


Di padre ce n'è uno, di ragazze un po' di più...

Kayurin ha detto...

Ma tu non eri un prete dreamer? 0_o'''

Filosofo ha detto...

Di padre ce n'è uno, di ragazze un po' di più...

Ne sono stati "inventati" tanti di "padri"... :)

The Wolf ha detto...

Ne sono stati "inventati" tanti di "padri"... :)

Ma superPapaRatzy ha detto l'altro ciorno ke eziste zolo il tio kristiano!
L'ho zentito con le mie orekkie! Che cioia.

The_Dreamer ha detto...

Kayurin ti esce un osso di bimbetto fra i denti se ti va in gola poi son dolori... :look:
Sto scherzando! Per parlare di religione uno deve mica per forza essere prete!
E comunque, come specificato, era un esempio bischero...

Scusa Wolf eh! metti che te sei il papa, se sei il papa sei al centro dell'attenzione no? Quindi se sei sempre al centro devi dare un'immagine forte del cristianesimo nel mondo. Qual'è il papa che ti dice "hum... secondo me c'aveva ragione confucio"?!?!?
Non esiste sulla faccia della terra! E comunque la bibbia e il Vangelo ammettono certamente l'esistenza di altri Dei.
Il primo comandamento è proprio "Io sono il Signore Dio tuo, non avrai altro Dio al di fuori di me" e nel Vangelo "Non si può rendere servizio a due padroni" o comuqnue cose simili...
Questo per dire che esistono altri Dei ma che il vero Dio è quello cristiano! Molto materialisticamente il denaro può essere osannato come una divinità e per molti "il far soldi" diventa lo scopo della vita. Già questo va contro il primo comandamento perchè si mette al centro dell'esistenza qualcosa diverso da Dio e viene spiegato molto bene nel Vangelo in quella frase che ho citato (non alla lettera perchè non ho voglia di cercarlo). Per concludere (e andarmene a nanna) non si può stare con un piede su un sentiero e uno su un altro, bisogna fare una scelta e prenderne uno.
Come dico spesso nessuno (nemmeno il papa) può vendere verità alle altre persone.

The Wolf ha detto...

Hum, calmi un attimo, in giro sento dire (dagli stessi cattolici) "le varie religioni sono la visione diversa della stesso dio".
Vi volete mettere d'accordo?
Secondo punto: che differenza c'è fra un vero dio e un falso dio? Tipo il dio cristiano e Zeus? Perchè solo uno è quello vero se "esistono" entrambi?
Poi proprio il papa dovrebbe stare attento a dire queste cose, quello non è affatto un messaggio di concordia fra i popoli...
Cmq, meglio pensare con la propria testa, che con quella del padrone ;)

fabio ha detto...

io direi che quoto the wolf e poi mi caccio a letto...

mille voglte meglio pensare con la propria materia grigia che con quella di altri... sennò si finisce nel medioevo dove tutti obbedivano ad un papa di nome Borgia... e si facevano caccie alle streghe perchè era di moda...

e io che sono strega (della società s'intende) penso di poter dire che non sono ancora finite!!!

ciao e notte... zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz

JaM ha detto...

Finalmente mi sono registrato :)

e ringrazio il Messia per essere passato a trovarmi nel mio umile blogghettino

The_Dreamer ha detto...

Dici una cosa in contrasto con l'altra e non te ne accogi nemmeno?
Visto che non siamo tutti d'accordo vuol dire proprio che ognuno usa la sua testa e cerca di dare la sua risposta alle domande fondamentali...

Lbro dell'esodo. Il vello d'oro, quello che il popolo di Israele, stanco di aspettare Mosè ai pieid del Sinai, costruì e adorò è proprio un falso Dio (comunemente rappresenta il denaro). Se ci credi per te esiste, se estendi questo principio come credenza "aggregata" per il popolo di Israele, possiamo dire che si erano inventati una nuova religione. Molte volte di dice no "il Dio denaro" quello è un falso Dio, Zeus che vive sul monte Olimpo (quelli che sono arrivati lassù in cima non hanno visto 2 enormi piedi che cercavano miseramente di nascondersi dietro un cespuglio) è un altro falso Dio.

Leggevo proprio su una rivista di come passano i cristiani il Natale in Arabia Saudita: ogni manifestazione della festa cristiana è rigorosamente vietata anche in privato. Vietato scambiarsi regali con la scritta "buon Natale", vietato farsi gli auguri anche per telefono, vietato addobbare o tenere alberi, candele o altri addobbi natalizi.
E' la polizia religiosa la mutawa'in (e solo secondariamente quella statale) a far rispettare queste regole e invita i fedeli di Allah alla denuncia di questi “crimini”.
La concordia fra i popoli è possibile solo quando c’è libertà e non quando le religioni vengono criminalizzate e non sto parlando del medioevo, sto parlando del 2006.

tin6789 ha detto...

in pratica visto k gli altri sn intolleranti e arretrati bisogna esserlo anke noi?