lunedì, aprile 03, 2006

<>Beati voi poveri, perchè erediterete la Microsoft.
Beati voi che ora avete fame, perchè non ingrassate.
Beati voi che ora piangete, perchè boh, non ci vedo niente di bello, comunque beati voi.
Beati voi quando vi odieranno e quando vi metteranno al bando, poichè potete sempre farvi saltare in mezzo a loro.

Ma guai a voi ricchi, almeno se non mi date niente.
Guai a voi che siete sazi, perchè c'era ancora il dolce (e non era la millefoglie!).
Guai a voi che ridete, perchè con buona probabilità non avete visto i Monty Python e dunque non sapete cosa voglia dire ridere.
Guai a tutti gli uomini che diranno bene di voi, perchè sono tutti dei lecchini.
Allo stesso modo infatti facevano i loro padri con chi sganciava loro i dindini. E facevano bene, in effetti.
E soprattutto guai a chi non clicca nella parte alta del sito del vs.Messia

(Luca 6-20-26)

2 commenti:

The_Rebel84 ha detto...

AVVISO IMPORTANTE!!

Da paura sto bloooog!!!!
Se volete sfogarvi, venite a farlo anche sul mio blog da oggi attivo!!

;-)

http://momealzo.blogspot.com/

The_Dreamer ha detto...

Chi è in realtà il Ricco e chi il Povero?

Il Ricco secondo il Vangelo non è colui che ha tanti beni, certo è una condizione necessaria ma non sufficiente! E' Ricco chi non bada a come accumula le ricchezze, (in modo lecito o illecito) e chi pensa che l'accumulo di queste sia il fine ultimo e non un mezzo.
Conosco molte persone che hanno molti beni, (noi diremmo ricche) esse possono però essere considerate povere perchè manca l'attaccamento materiale alle cose, non hanno remore nel donare e hanno l'umiltà di servire anche quando dovrebbero essere serviti.

E' anche vero che non tutti i poveri sono Poveri... mi spiego meglio. Ammettiamo che io sono povero, se mi cullo in questa mia situazione, se non mi do da fare, se sprofondo nell'apatia, se non riesco a donare per quanto poco abbia allora non sarò giustificato.
La frase che diceva il messia, quella di confucio "non si regala il pesce ma si insegna a pescare" non vale solo per la parte attiva (quella che dona il pesce) ma anche per quella passiva (che aspetta semplicemente di essere imboccato)

Non so spiegarlo meglio e potrà sembrarvi strano ma è questa l'interpretazione che molti hanno dato alla prima frase (dell'originale ovviamente). Secondo me è anche la più giusta.