giovedì, marzo 09, 2006

C'era una volta una congrega di persone che decise di trovare il modo di controllare e mettere in riga altre persone. A quel tempo la gente era stupida e superstiziosa, e per dirla tutta credeva a tutto ciò a cui veniva sottoposta. Dunque uno arrivò con la storia che era andato in una montagna e, naturalmente mentre nessuno lo vedeva, dio gli ha dato 10 comandamenti. Perchè 10? Non 9, non 11, non 14?
10 è un numero ufficiale. E' un numero solenne, tondo, alla base del sistema metrico. E' una decade, è un numero che psicologicamente soddisfa! Ma ve lo immaginate? "popolo, vi ho portato 14 comandamenti" "ma tienteli per te".
Insomma, la scelta dei 10 è una scelta di marketing per vendere di più.

C'è un motivo per credere che il numero sia stato gonfiato? Non potremmo snellire il tutto?
Mah, proviamo!

I primi 3... non avrai altro dio, non pronunciare il nome invano, santifica le feste.... ok, questi sono cazzate, direi che si possono pure togliere, se adoro un vitello dai piedi di balsa, lo nomino sempre e la domenica la dedico allo stress (=calcio), non sono una persona peggiore. E ZAC! siamo a 7. Andiamo avanti.

Onora il padre e la madre. Ah! RISPETTO! OBBEDIENZA CIECA! Giusto quello che ci vuole per mettere in riga la gente. Considerando che sono tutte cose che il bravo genitore si guadagna e che quello meno bravo non otterrà, passiamo agevolmente a 6!

Non ruberai. Non pronuncerai falsa testimonianza. Beh, a pensarci bene queste sono cose che includono lo stesso aspetto di una persona, lo stesso comportamento: l'onestà. Rubi, ti chiedono "sei stato tu?" rispondi "no!". Sei disonesto. Allora uniamoli, e facciamo il comandamento "Non sarai disonesto". E siamo a 5.

Non commettere adulterio e non desiderare la donna d'altri. Anche qui, comportamento simile, l'infedeltà. Certo il secondo è un attimo irrealistico, evidentemente a quei tempi non c'erano donne che lavavano la macchina nel viale. Tra l'altro non pone limiti a quanti uomini una donna può avere/desiderare. Comunque la fedeltà matrimoniale è una buona idea, quindi la teniamo e facciamo il comandamento "Non sarai un partner infedele". E siamo a 4.
Però insomma, fedeltà e onestà sono caratteristiche positive abbastanza simili... usiamo un linguaggio positivo, e viene fuori "Sarai onesto e fedele". Voilà, siamo a 3.

Non desiderare la roba d'altri.....
Questo qui è semplicemente, chiaramente e palesemente stupido.
Desiderare la roba d'altri è ciò che fa andare avanti l'economia! Suvvia, vedi qualcuno che ha una cosa che non hai e che vorresti, che fai sei infedele? E dai, te ne vai semplicemente a comprarne una di uguale! Desiderare la roba d'altri produce posti di lavoro! Questo quindi lo tagliamo, e siamo a 2.

Non uccidere... evabbè grazie tante! A pensarci bene però non è che la religione sia tanto ostile al concetto di assassinio... storicamente uno dei motivi più comuni per cui una persona ammazzava l'altra era la religione. Più uno era devoto più uno vedeva l'assassinio come qualcosa di necessario. Dipende da chi è ucciso e chi uccide. Dunque lo sintetizziamo in "Fai del tuo meglio per non uccidere la gente, a meno che non stia pregando un omino invisibile diverso dal tuo".

E voilà, aggiornati al 2006 abbiamo i 2 comandamenti.

19 commenti:

Chuck Norris ha detto...

Riassumiamo tutto con "fai il bravo" e abbiamo l'UN comandamento.

Il tuo unico Dio ha detto...

Sempre detto che Mosè è stato furbissimo...
Quanto al numero 10, dubito seriamente che si utilizzasse il sistema metrico decimale all'epoca, piuttosto credo che per quanto gli servissero i numeri il massimo era un binario semplice per contare le pecore.
Infatti l'adattamento al decimale si avrà in futuro, quando servirà fare conti più complessi, constatabile infatti che il sistema è particolarmente adatto alla moltiplicazione.

Immagino che il 10 sia stato piuttosto legato ad una loro simbologia, per come possa vederla io, ma chi può dirlo?

Karoo ha detto...

il sistema metrico decimale esiste da prima della matematica, infatti è una nostra conoscenza cognitiva.
Anche gli Atzechi che contavano in base 108 (se ricordo bene), vedevano il mondo secondo un ottica "decimale", ma non mi dilungo.
Credo che lo scrittore della bibbia non abbia scelto il dieci in base a troppe regole psicologiche, ma semplicemente perché gli piaceva ;)

L'unico comandamento da seguire è:

"Non fare agli altri quello che non vorresti facessero a te"

Il Messia ha detto...

o almeno fallo prima che lo facciano a te

Z3RØ ha detto...

Allora andando avanti così, si potrebbe contrarre il tutto con "Non..." e basta.

Sarebbe mistico ed evocativo.

"Non..."

longinous ha detto...

questa l'hai copiata da "van Helsing"...
ma va bene: una verità è sempre una verità, chiunque la dica

The Wolf ha detto...

Comandamenti maschilisti! Questo implica che la bibbia è stata inventata da esseri umani con la mente inculcata di precetti dell'epoca.
E non ditemi che devo interpretare, c'è scritto "non desiderare la donna d'altri", quello è e quello resta.
Ci vorrebbe un solo comandamento, anzi un solo consiglio: "Rispetta!"

Il numero dieci per me deriva dalle mani, chi l'ha scritta non sapeva contare oltre a quel numero perchè aveva finito le dita :)

Il Messia ha detto...

teoria molto interessante

Karoo ha detto...

mi sa che c'ha ragione !!

Z3RØ ha detto...

Na...la teoria delle mani non regge...Altrimenti sarebbero stati 20 comandamenti, all'epoca e in quei luoghi andavano in giro scalzi :)

Oh, pardon...21 comandamenti...

The Wolf ha detto...

Mah, i piedi no, almeno che io sia l'unico che non riesca a piegare le dita dei piedi, una per una.

Pensa solo a contare fino a quattordici, arrivi che devi tenere giù il mignolo del piede e tutti gli altri su :|

Solo Chuck ci riesce!

The_Dreamer ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
The_Dreamer ha detto...

Secondo me S. Agostino ha riassunto tutti i comandamenti (anche l'undicesimo dato da Gesù: "Ama il prossimo tuo come te stesso") benissimo con:

"Ama e fa ciò che vuoi"
("Ama" sarebbe stato con la maiuscola anche all'interno della frase)

Il Messia ha detto...

non facevano prima a metterlo subito, visto che era una cosa (non l'unica, tra l'altro) che diceva Confucio 500 anni prima?

The_Dreamer ha detto...

Non so se l'abbia detto confucio 500 anni prima, la frase è storicamente attribuita a S. Agostino, uno dei dottori della Chiesa

Il Messia ha detto...

no il concetto di amare il prossimo come se stessi.

poi vabbè, gesù avrebbe anche detto, "non fare ad altri quello che non vorresti fosse fatto a te", e il brutto è che molti credono sia veramente sua

Omba ha detto...

Dicono che IL comandamento originale, "Scopa" sia stato cambiato nellanotte dei tempi da un antenato di Ruini...

eroadirato ha detto...

Ha ragione il messia... Confucio aveva anticipato di 550 anni il concetto di carità cristiana...

funkmachine, il maître ha detto...

ma scusate, perche dovremmo volere anke solo un comandamento imposto, senza chiederci il perche? le leggi le teniamo se ci piaciono! se ci servono siamo sempre in tempo a trovarne di nuove, quindi..... cmq geniale, assolutamente geniale!! "desiderare la roba d'altri crea posti di lavoro"!!!!