lunedì, giugno 12, 2006


ROMA - I vescovi richiamano gli italiani al proprio dovere civico di elettori invitandoli ad andare alle urne per il referendum sulla Costituzione. Un monito, quello espresso attraverso la Sir - l'agenzia dei vescovi - volto a impedire l'astensionismo.

Secondo i vescovi è importante che i cittadini esprimano il proprio parere su una riforma che è stata votata a maggioranza e non attraverso le grandi intese. "In un sistema politico fatto di soggetti deboli, e sottoposto a ripetute alternanze 'per disperazione', riformare la costituzione può apparire il massimo della capacità decisionale: senza tuttavia il supporto di una opinione diffusa e condivisa, il rischio è di generare piuttosto instabilità e sovraccaricare il sistema".



Oooooh che bravi i vescovi, è vero, votare è un dovere civico che il cittadino è chiamato a compiere.

Ma un anno fa non c'è stato un altro referendum? Allora non era un dovere civico votare? E com'è che "qualcuno" esortò l'astensionismo?

Coerenza, siori, coerenza!

33 commenti:

The Wolf ha detto...

Posso dire figli di p****?

Sulu ha detto...

posso dire bacarozzi di m****?

Selene ha detto...

Follia completa!

Z3RØ ha detto...

Posso dire bigotti bast****?

fabio ha detto...

posso dire preti al rogo?

ah no, questa non mette gli asterischi... preti al r****!!!

tin6789 ha detto...

Posso dire evviva questo meraviglioso clero? NO non posso e ora mi sparo in bocca x la cazzata.

The Wolf ha detto...

@ Fabio
Così panciuti non verrebbero fuori nemmeno male :)

The_Dreamer ha detto...

Posso dire che invece di sparare cazzate, (senza asterischi perchè tanto non servono visto che si capisce tutto benissimo lo stesso) potreste almeno cercare di capire perchè sono state dette queste cose?

Non c'è bisogno di scomodare la coerenza visto che anche se il mezzo di decisione è lo stesso, il voto ad un referendum, fra i temi e quindi i campi di applicanzione dei due referendum ci sono differenze abissali.

Riferendomi al referendum dell'anno scorso posso dire che la chiesa non può accettare la manipolazione della vita e quindi non può essere favorevole e votare per il "sì". Ma non è nemmeno disposta a lasciare le cose come stanno e a lasciare in vigore la legge presente nel nostro ordinamento visto che durante la celebrazioen del matrimonio i fidanzati promettono di amarsi ed onorarsi rispettivamente finchè morte non li separi.
Non potendo accettare né l'una nè l'altra soluzione ce n'è una terza ovvero l'astensione.

Adesso lo scopo del referendum non sfiora minimamente nessun concetto etico o religioso, i cittadini sono chiamati a pronunciarsi su una proposta di riforma parlamentare. Civis viene appunto dal latino e significa cittadino e siccome i parlamentari in teoria dovrebbero rappresentare il modo di pensare della popolazione, più le persone vanno a votare e più la loro rappresentatività dovrebbe essere veritiera e corrispondente al numero di voti ottenuti.
Ovviamente il condizionale è d'obbligo perchè la realtà è molto più complessa e siamo sommersi dai giochini di potere di politici e coalizioni.

Se vogliamo trovare per forza qualcosa da ridire su ogni cosa che dicono/fanno va bene ma a quel punto fate come e peggio della chiesa che tanto criticate

fabio ha detto...

ehnno caro the dreamer (bentornato... o non ti ho visto o mancavi da un po'...) perchè se la metti su sto piano io ti rispondo: ogni singolo referendum è l'espressione del cittadino, ed ogni cittadino ha il diritto/dovere (almeno in nome di chi ci è morto per darci questo diritto... e che ha pure combattuto contro la chiesa per farlo, a volte...), dicevo, ha il diritto/dovere di esprimere questa opinione. senza che nessuno lo influenzi dall'esterno all'astensione. anche se i temi toccati sono temi che si rivolgono anche alla coscienza, anzi, oserei dire sopratutto in questo caso, perchè altrimenti nessuno, a parte la chiesa, avrebbe una coscienza, no????

fabio ha detto...

P.S. (quantomeno contorto il mio ragionamento... niéniénié...asdasdasdadasdsadasdasdasdasd)

Kayurin ha detto...

Ehy e' tornato Dreamer...

(Secondo me e' stato da qualche parte a cercare le formule per esorcizzarmi... *Chomp chomp*)

Ammetto che sono contento pero', quantomeno siamo tornati ad avere un'opposizione seria...

sbrillo ha detto...

solo un altra delle infinite contraddizione della chiesa...

Consoman89 ha detto...

dreamer vedi devi capire che in primis è vero la terza scelta quella dell'astensionismo è una scelta comunque ragionata ma indurre all'astensionismo è tutt'altro che una cosa giusta e corretta specie se dopo non ne vengono pagate le conseguenze (cito l’articolo 98 tratto dal Testo unico delle leggi elettorali TITOLO VII approvato nel marzo 1957:, il ministro di qualsiasi culto, chiunque investito di un pubblico potere o funzione civile si adopera a INDURLI ALL’ASTENSIONE, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con una multa pecuniaria che non cito qui perchè evidentemente i soldi non mancano al Vaticano)

Il punto è io stesso fossi stato Ruini non avrei saputo fare di meglio quello che io contesto è che siccome l'ha fatto Ruini allora passa tutto inosservato e anzi va giustificato a me non pare che nella legge ci sia scritto "non indurre all'astensione a meno che non abbia motivi validi"

Un ultima cosa...se il referendum come dici tu non sfiora minimamente nessun concetto etico o religioso a maggior ragione perchè la chiesa vuole metterci il becco?

Firewoman ha detto...

caro dreamer,
semplifichi molto le cose parlando di difesa della vita, e giustificando così gli inopportuni interventi di Ruini all'epoca. ti spiego perchè evidentemente non hai letto tutta la legge che PURTROPPO è passata. Vedi, era molto complessa, e toccava vari punti, e tra l'altro il referendum permetteva di votare SEPARATAMENTE i vari punti, quindi forse prima di accettarla in toto da parte dei cristiani fedelissimi, andava vista bene nel dettaglio. Uno di questi punti, ad esempio, mette davanti la vita del feto rispetto alla vita della madre. Se la donna all'inizio della gravidanza, avvenuta con fecondazione artificiale, si rende conto che potrebbe morire portando avanti la gravidanza, NON PUO', RIPETO NON PUO' più interromperla. Ora questo è un abominio tremendo, una prevaricazione, e se tu sei daccordo con un'imposizione simile allora sei un cazzone fondamentalista e il dialogo finisce qui. Invece ti do il beneficio del dubbio e credo che come l'80% degli italiani tu non l'abbia letta tutta quella legge. Non dico che non ci fossero dei punti su cui essere d'accordo. Ma erano da abrogare altri, molto importanti!!!

Firewoman ha detto...

E comunque l'ipocrisia della Chiesa si vede anche da queste cose: un mucchietto di cellule è una vita importante da salvare, e allora vai di manifesti con immagini tenere di bimbi, per fare sentire tutti degli assassini. Poi però le cazzo di antenne di Radio Maria il vaticano non le toglie, anche se provocano il tumore ai bambini già esistenti, già nati, già in diritto di avere una vita lunga e felice. Quindi non dire che spariamo cazzate. Le cazzate le spara la Chiesa contraddicendosi con le azioni di continuo!

The Wolf ha detto...

Ok scusa, tolgo gli asterischi: Sono dei figli di p u t t a n a!
Da quando facevano le spie contro gli anarchici in Spagna fino ad ora che non si fanno i c a z z i loro negli stati degli altri! Va bene così?
Protezione della vita vietare la ricerca sulle staminali????? Ma ti/vi rendete conto di cosa dite? Vietare queste ricerche vuol dire uccidere la gente, come state facendo in africa, il classico disprezzo della vita. Tanto dopo la chiesa riceve fondi internazionali per andare a fare del "bene" e chissà quanti ne intascano (exemplum: caritas, se dai i soldi tutto bene, ma quando si tratta di vestiti, li buttano in discarica).

Torno all'argomento sull'astensionismo o meno. Prima cosa ribadisco che si facciano i cazzi loro. Seconda cosa, confermano l'ipocrisia e l'incoerenza delle loro idee.

Coccinella ha detto...

Certo che se non ci fosse bisognerebbe inventarlo un blog così! Io sono perfettamente d'accordo con Il Messia e con tutti coloro che pensano che la Chiesa abbia (come sempre) fatto l'ipocrita... Votare è un diritto nonchè un dovere civico, è segno di civiltà! Non bisogna fare come gli struzzi... io voterò e voterò NO!

Il Messia ha detto...

che si voti quello che si vuole, e che si voti se si vuole. la posizione ufficiale del Culto è questa.

Libano ha detto...

super cloro al pseudo clero

Firewoman ha detto...

eh bravo the wolf, mi piaci così incazzuso...
ho parlato con un prete dell'argomento, lui mi ha detto le solite frasi fatte sul salvare la vita, al chè gli ho posto questo quesito: se, poniamo, in Francia, un giorno grazie agli studi sulle staminali dovessero scoprire un modo efficace per curare un ustionato grave, o un malato di tumore (ED E' VERSO QUESTI OBIETTIVI CHE TENDE LA RICERCA, NON VERSO LA CLONAZIONE DI ESSERI UMANI) e il prete in questione si ammalasse di cancro o venisse orribilmente ustionato, si recherebbe in Francia per essere curato o direbbe: "no, queste cure sono state trovate mediante una ricerca che la Chiesa osteggia, quindi mi lascio morire".
Ecco, chi pensa per la seconda opzione è un ipocrita. Se la scienza tira fuori una cura, la gente si cura, qualunque siano gli ideali, le religioni, le filosofie di vita. Su questo spero siano tutti d'accordo, the dreamer incluso. Quando la pellaccia è la propria, non si fa molto gli schizzinosi. Ora, impedire che in Italia questi studi siano condotti, significherà solo lasciare che , COME AL SOLITO, i ricchi che possono spostarsi nel Paese dove esiste la cura si cureranno, i poveracci moriranno. Dove sta in tutto questo la carità cristiana?
Il prete mi ha risposto dicendo che comunque il rischio che quelle ricerche portino a qualcosa di brutto è troppo elevato.
Gli ho risposto che allora si dovrebbero chiudere tutte le ditte che fabbricano coltelli. Perchè anche un coltello può essere un'arma mortale. Però serve a un sacco di cose buone.
La bontà o cattiveria di uno strumento non è di per sè stesso ma dell'uso che se ne fa. C'è il rischio che qualche ricercatore folle o avido usi la genetica per fini poco etici? esiste la polizia e gli organi giudiziari per evitare che ciò accada, nè più nè meno come per qualunque altra tipologia di crimine. Ma ostacolare la ricerca è come sputare sull'intelligenza che Dio stesso ci ha dato, quindi ritengo che la Chiesa stia andando contro il volere di Dio.
E con questo, scomunicatemi pure.

fabio ha detto...

massi firewoman, è la solita vecchia storia che contraddistingue le ideologie... a sentire il 90% dei verdi dovremmo tornare a vivere all'età della pietra per rispettare la natura, ma poi manco uno di questi figuri che molli la macchina.

a sentire i comunisti, invece, dovrebbe essere tutto in comunione, ma cazzo a farti prestare due euri da gente che si definisce comunista ci metti mezz'ora nel 90% dei casi...

anche qua ci vuole coerenza siori. se vi attaccate ad un ideologia, sappiate che dovete poi rispettarla anche nei dogmi che non vi piacciono molto.

cheers

The Wolf ha detto...

Scomunicata... :)
Bel post firewoman, dubito che qualcuno riesca a smontarlo..

The Wolf ha detto...

Scomunicata... :)
Bel post firewoman, dubito che qualcuno riesca a smontarlo..

The_Dreamer ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
The_Dreamer ha detto...

Così mi piacete ^_^

Gli interventi che sono formati solo da un insulto (mi riferivo a quello quando dicevo "basta cazzate") non vogliono dire nulla! Almeno adesso fate capire come la pensate!
Ho poco tempo ma leggendo mi è venuta in mente una cosa divertente: i miei sono andati a portocervo quindi posto extralusso pieno di VIP e hanno visto uno yacht (non so se si scrive così) di 30 e più metri la cui parte superiore era tutta rossa con la faccione del Ché sopra e con la scritta "Hasta la victoria siempre"
al proprietario un bel 10 (su infinito) in coerenza

kristo! ha detto...

io ho visto il papa con le scarpe di prada e le tonache più costose del mondo.... Istituti religiosi con la T1 pagata dallo stato...

kristo! ha detto...

A quello dei 2 euro non serve neanche rispondere. Vai a mietere il grano con il duce...

Firewoman ha detto...

@ kristo!: non credo che fabio volesse insultare i comunisti (o i verdi) in toto, penso semplicemente che intendesse dire che in ogni schieramento ideologico c'è chi parla molto e agisce poco. Forse il 90% è una percentuale molto alta (io sono ottimista e do sempre il beneficio del dubbio) ma è un dato di fatto che ci sono comunisti che si comportano peggio dei capitalisti, quindi non ti arrabbiare...

Il Messia ha detto...

mi sembra quantomeno stupido il ragionamento "dici qualcosa contro i comunisti = fascista". a parte che l'osservazione della mancanza di coerenza è pienamente condivisibile perchè è un dato di fatto (ma del resto i giovani hanno bisogno di magliette in cui credere), ma l'epoca in cui o sei da una parte o dall'altra, o bianco o nero, è finita da parecchi decenni e sopravvive al massimo nelle bombolette spray di qualche deficente.

fabio ha detto...

@ firewan and messia: beh, cheddire??? avete beccato in pieno il ragionamento di fondo!!! semmai ci sarà un messia-meeting vi offrirò una birra!

quando parlo male di comunisti o verdi, non li insulto in toto e sopratutto non insulto la loro ideologia... è solo che non mi va giù la gente che non è coerente coi propri ideali, tutto qua. (ecco perchè a volte mi sto sul cazzo da solo... eheheh)

Il Messia ha detto...

se è per questo anche gli pseudo-fascistini non sono coerenti. Dovrebbero essere nazionalisti, puntare al prestigio della propria patria... e imbrattano le città di scritte alla pari dei loro antagonisti, di fatto peggiorandone il colpo d'occhio.

The_Dreamer ha detto...

Nella mia scuola erano tutti comunisti addirittura c'erano i figli dei dirigenti del partito come rappresentanti di istituto però li trovavi sempre a mangiare a McDonald ingozzandosi di patatine fritte e di coca-cola

Secondo me nessuno riesce ad essere sempre coerente in tutto, sarebbe un po' arrogante a dire una cosa del genere (non per nulla di S. Francesco ce n'è stato uno solo) però ovviamente ci sono casi più o meno eclatanti

Consoman89 ha detto...

"Nella mia scuola erano tutti comunisti addirittura c'erano i figli dei dirigenti del partito come rappresentanti di istituto però li trovavi sempre a mangiare a McDonald ingozzandosi di patatine fritte e di coca-cola"

Gli stronzi ci sono dappertutto non dico che sono certo che esista una persona impeccabile in fatto di coerenza ma piuttosto credo nel beneficio del dubbio e nella legge dei grandi numeri ce ne sarà uno tra tanti